Il Timorasso è un vitigno autoctono della provincia di Alessandria, a bacca bianca di qualità, coltivato essenzialmente nelle Valli Curone, Grue, Ossona e in Val Borbera, in un 'area dove la vite trova un valido "habitat" grazie al terreno, al lungo soleggiamento e alla posizione al riparo dei venti.

La sua produzione è assai limitata, ma di alta qualità. Il vino che se ne ricava, di buona struttura, è assai rinomato tra i buongustai; appartiene all'ultima generazione dei "bianchi" della provincia di Alessandria, nonostante le sue origini antiche.

 
   
 
 
 
 
 
 
 
 


Cherasco: all'Enoteca incontro sul fenomeno bianco Timorasso

Venerdì 27 giugno 2008, alle 20.45 presso la Scuola di degustazione-Enoteca Patrito di Cherasco, in via Vittorio Emanuele 78, si terrà un incontro dedicato al Timorasso, vino bianco prodotto sulle colline tortonesi che negli ultimi anni, grazie soprattutto a Walter Massa ed alla sua azienda 'Vigneti Massa', ha saputo ritagliarsi uno spazio sempre più importante nel panorama enologico nazionale ed internazionale.

Il vitigno Timorasso, abbondantemente coltivato nel tortonese in epoca prefilossera, fu poi abbandonato all’inizio del secolo scorso. Solo verso la metà degli anni ottanta fu riscoperto da alcuni produttori, in modo particolare da Massa che, con la collaborazione di alcuni colleghi, decise di 'scommettere' e di investire su questo vitigno. 'La scommessa', se così si può definire, fatta da Walter Massa una ventina di anni fa oggi si può dire vinta. Il vitigno Timorasso è considerato oggi uno dei vitigni autoctoni più importanti d’Italia ed il suo vino è presente sulle carte dei vini dei più prestigiosi ristoranti italiani ed internazionali.


Nel corso della serata verranno proposti in degustazione guidata cinque diversi Timorasso, di annate diverse, prodotti da Walter Massa nella sua cantina di Monleale. Il produttore interverrà all’incontro ed illustrerà le caratteristiche più importanti del vitigno e del vino, la sua zona di produzione e le tappe fondamentali che negli ultimi anni hanno portato questo vino nell’élite dei grandi vini bianchi italiani. Particolare attenzione verrà dedicata alla straordinaria capacità di invecchiamento del Timorasso ed ai migliori abbinamenti per esaltarlo a tavola. Tra i cinque vini proposti in degustazione ci saranno ovviamente i Timorasso 'Costa del Vento' e 'Sterpi', i bianchi più prestigiosi della cantina Vigneti Massa, vini che hanno ottenuto negli ultimi anni moltissimi riconoscimenti da parte delle più autorevoli guide e riviste del settore. Il Timorasso sarà il grande protagonista dell’incontro, ma non mancherà un’importante selezione di formaggi e salumi prodotti nell’alessandrino che verrà proposta in abbinamento ai cinque vini. Tra questi ci sarà il Montébore Presidio Slow Food prodotto dalla Cooperativa Vallenostra di Mongiardino Ligure, unico produttore secondo il rigoroso disciplinare Slow Food. Il Montébore, anche conosciuto come il formaggio più raro al mondo, viene prodotto con latte crudo misto, vaccino e ovino. Un altro prodotto di particolare interesse proposto nella serata sarà il Salame Nobile del Giarolo, prodotto nel territorio compreso tra le Valli Curone, Grue, Ossona, Borbera e Spinti tutte a ridosso del Monte Giarolo.

I posti disponibili per l'incontro sono limitati. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni all’incontro: Sig. Silvano Patrito tel. 0172489675 cell. 3333701300, e-mail: info@enotecapatrito.it.